Non categorizzato

PERCEZIONE VISIVA: PERFORMANCE E SICUREZZA NELLO SPORT

By 23 Marzo 2017 Luglio 3rd, 2019 No Comments
PERCEZIONE VISIVA: PERFORMANCE E SICUREZZA NELLO SPORT
LA COORDINAZIONE OCCHIO-MANO ED I DIFETTIVI REFRATTIVI
Per gli sportivi, e comunque in ogni caso di pratica di una attività sportiva, è fondamentale la qualità del segnale visivo dal quale dipende la risposta comportamentale che sviluppa l’azione di gioco.
Gli elementi importanti della capacità visiva che vengono in considerazione sono:
colpo d’occhiovisione perifericaacuità visiva dinamica.
LA COORDINAZIONE OCCHIO-MANO
Anche la coordinazione occhio-mano, cioè la capacità di utilizzare la vista per guidare in maniera appropriata i movimenti della mano, è fondamentale nei cosiddetti sport di destrezza, come pallacanestro o il tennis. Migliorare colpo d’occhio, visione periferica e acuità visiva dinamica significa maggiore stabilità nei movimenti e rapidità di esecuzione, capacità di coordinare meglio l’informazione visiva con l’esecuzione pratica occhio-mano.
Questi miglioramenti della capacità visiva non si traducono solo in gesti atletici maggiormente precisi e corretti, ma si traduce anche in una riduzione del rischio di traumi ed infortuni grazie ad una maggiore stabilità ed equilibrio dei muscoli stabilizzatori e dinamici.
CALCIO
Saper seguire una palla in movimento significa sfruttare l’acuità visiva dinamica dell’occhio, essenziale negli sport come il calcio in cui è necessario seguire con attenzione la palla, mentre rilevare correttamente un movimento repentino come uno scatto eseguito da un giocatore avversario, mette alla prova il colpo d’occhio, utile in tutti gli sport in cui è importante prendere decisioni velocemente in base alle informazioni visive ricevute dall’occhio.
Allo stesso modo, anche la visione periferica è fondamentale nel calcio in quanto ogni giocatore deve determinare la posizione dei compagni in campo per porre in essere passaggi ed azioni di gioco coordinate secondo schemi tattici.
La migliore capacità visiva acquisita dai calciatori operati di TLCT si traduce in una riduzione del rischio di traumi ed infortuni grazie ad una maggiore stabilità ed equilibrio dei muscoli stabilizzatori e dinamici da cui dipende la precisione e l’efficacia del gesto tecnico
RUGBY
Un un gioco di squadra come il rugby dove la velocità di esecuzione dei movimenti è nettamente aumentata rispetto al passato e le tattiche di gioco presuppongono precisione e correttezza nelle azioni, sono fondamentali le performance di ciascun rugbysta. In questo gioco di squadra molto fisico, ma anche molto mentale è importante curare la quantità e qualità visiva di ciascun atleta, che deve presentarsi in campo al massimo delle sue potenzialità. Colpo d’occhio, visione periferica e acuità visiva dinamica sono elementi fondamentali per un giocatore di rugby. Non a caso alcuni coach di famose squadre di rugby fanno eseguire esercizi per stimolare la visione periferica nei passaggi.
TENNIS
Il tennis è un gioco ad elevato contenuto tecnico che richiede una elevata coordinazione neuromuscolare per la perfetta esecuzione dei movimenti. Il tennis è una disciplina che richiede gesti veloci e precisi ed essendo uno sport che si svolge in spazi molto contenuti si basa molto sulla capacità di accelerazione e decelerazione.
Per sviluppare al meglio queste capacità atletiche è necessario che il tennista sviluppi e migliori la propria consapevolezza corporea, la stabilità dei propri movimenti, la coordinazione occhio mano. Abbinando alla preparazione atletica una corretta funzione visiva, si ottiene un miglioramento della performance sportiva, sia in termini quantitativi (velocità) che qualitativi (precisione).
I tennisti operati con la tecnica TLCT hanno migliorato la velocità di percezione e rapidità di risposta con anticipo sulle risposte decisionali in frazioni di secondo, frutto delle immagini pulite e corrette che arrivano nell’area corticale che vengono rapidamente elaborate dal cervello con immediato input neuro-muscolare che si traduce in risposte tempestive ed efficaci.
La stabilità e la postura è un altro elemento di grande importanza per i tennisti professionisti, in quanto questi atleti sono sollecitati a variazioni di scambi velocità e colpi monolaterali con atteggiamenti già viziati per lo sviluppo muscolare maggiore in un solo arto, ma non doppiamente viziati per la compensazione di un difetto visivo astigmatico.
VOLLEY
L’incremento dei ritmi di gioco nel volley ha sollecitato una maggiore attenzione alla preparazione dell’atleta pallavolista in ogni suo aspetto fisico e mentale. Le condizioni psico fisiche di ogni atleta e dell’intera squadra sono importanti per esprimere al meglio le performance sportive individuali e collettive. La componente visiva nella condizione soggettiva di ogni giocatore di volley è fondamentale per la velocità di esecuzione dei movimenti, per la correttezza delle azioni di risposta ad uno stimolo, per la stabilità corporea e per la capacità di coordinazione occhio mano.
Ogni pallavolista operato con la tecnica TLCT ha riferito un miglioramento della motilità oculare nello sguardo verso l’alto rispetto alla correzione con lenti a contatto, del colpo d’occhio, della visione periferica e della acuità visiva dinamica con conseguente maggiore stabilità nei movimenti, rapidità di esecuzione, capacità di coordinare meglio l’informazione visiva con l’esecuzione pratica occhio-mano.
Azioni determinate da un input visivo corretto creano gesti e movimenti più sicuri e precisi efficaci non solo per un’azione di gioco vincente, ma anche per la riduzione dei rischi di traumi ed infortuni grazie ad una maggiore stabilità ed equilibrio dei muscoli stabilizzatori e dinamici da cui dipende la precisione e l’efficacia del gesto tecnico.