Non categorizzato

Operazione laser occhi: Vip e personaggi famosi dicono addio alla miopia

By 10 Gennaio 2018 Luglio 3rd, 2019 No Comments
Operazione laser occhi: Vip e personaggi famosi dicono addio alla miopia
Tra i vizi di rifrazione la miopia è il più comune e quello per il quale si registra un costante aumento, tanto che si stima che nel 2020 interesserà circa un terzo degli abitanti della Terra e, per il 2050, si pensa che potrà interessare la metà della popolazione mondiale.
I miopi poi sono di norma meno propensi a mettersi in gioco dal punto di vista fisico perché sono abituati ad affrontare la vita in maniera più statica. Questo deriva dal fatto che avendo un’effettiva barriera fisica che non permette di vedere in modo efficace le cose poste in lontananza gli porta parallelamente ad innalzare una barriera psicologica, spesso quasi impercettibile, che limita la propria realtà a ciò che è più vicino.
Diversi studi hanno infatti dimostrato che chi vede sfuocato da lontano tende a mantenere una dimensione personale più limitata ma più sicura della realtà circostante.
Solo una percentuale minima di miopi (intorno al 5{7fbea63cad9fd6043f3090fde60686990367bf0b9a071ca8d7df443cab79f9de}) infatti decide di sottoporsi all’intervento di correzione laser soprattutto per i timori di conseguenze invalidanti. Questo può essere di nuovo correlato alla tendenza psicologica di chi è miopie a prendere decisioni basate sulle certezze derivanti dal loro vissuto, e dalla fatica di accettare e fidarsi completamente di ciò che viene da “fuori” del proprio mondo quotidiano.
Le motivazioni che spingono all’intervento sono spesso l’intolleranza alle lenti a contatto dopo anni di uso continuato ed eccessivo che causano irritazioni, allergie o formazioni di neovasi corneali imponendo la necessità di tornare agli occhiali, ma anche e soprattutto motivazioni legate all’attività professionale.
Un esempio eclatante è sicuramente quello degli atleti che, dopo anni di limitazioni sportive dovute al proprio difetto di refrazioni decidono di sottoporsi all’intervento per poter sfruttare appieno le proprie potenzialità. Oltre a questi però sentiamo spesso parlare di celebrità televisive, star del cinema e uomini d’affari che si sono affidati e continuano ad affidarsi all’intervento laser per la correzione definitiva di difetti visivi lievi e significativi. L’utilizzo di avanzate tecnologie (come la ReLEx SMILE) ed innovative tecniche di microchirurgia laser consentono oggi di correggere definitivamente e perfettamente alcuni dei difetti visivi più comuni come la miopia.
La possibilità di abbandonare definitivamente occhiali e lenti a contatto ha consentito a numerosi personaggi pubblici e sportivi di migliorare sensibilmente la propria qualità di vita e le proprie performance agonistiche.
Detto ciò perché questo tipo di intervento è cosi comune tra i ricchi e famosi?
È erroneo pensare che la ragione per cui i personaggi famosi hanno sempre la migliore assistenza sia legato ad un aspetto puramente economico. Infatti questi tipi di interventi sono alla portata di gran parte della popolazione.
I “ricchi e famosi” non sono molto diversi da ognuno di voi anche se a volte è difficile crederci. Mangiano, dormono e si preoccupano della loro salute; hanno difficoltà a trovare il tempo libero e spesso hanno problemi con le loro finanze. Il loro processo per trovare le migliori cure non è così semplice come dire: “Voglio andare nella clinica più costosa ed avere il trattamento più all’avanguardia”.
.
Le uniche sostanziali differenze che esistono sono due: il gran numero di esperti e professionisti con cui vengono a contatto e l’atteggiamento con cui affrontano la vita quotidiana.
Le caratteristiche di chi ottiene successo sono l’intraprendenza e la sicurezza di sé che gli consentono una volta ottenute le informazioni ed i consigli giusti di prendere decisioni senza farsi sviare da paure e insicurezze infondate.
Grazie ai personaggi celebri, la chirurgia di correzione laser è divenuta anche di dominio popolare per i benefici che si ottengono quasi immediatamente dopo la procedura.
Alcuni di questi vantaggi includono:
• Una vista desiderata dopo la procedura.
• Nessun, disagio associato all’intervento
• Recupero rapido. La maggior parte dei pazienti ritorna al loro normale orario il giorno successivo.
• Risparmio di tempo e denaro che altrimenti verrebbero speso per occhiali o lenti a contatto.
• Fornisce la libertà da occhiali e lenti a contatto e migliora la qualità di vita relazionale
Cito alcuni dei nomi celebri della scena nazionale ed internazionale che hanno preso la decisione di correggere la miopia e di vivere una vita piena e senza barriere:
Brad Pitt (attore)
Ewan Mc Gregor (attore)
Nicole Kidman (attrice)
Courtney Cox (attrice)
Brooke Shields (attrice)
Julianne Moore (attrice)
Fabio Testi (attore)
Serena Grandi (attrice)
Tiger Woods (golfista)
Rory McIlroy (golfista)
Vijay Singh (golfista)
David Gandy (modello)
Cindy Crawford (modella)
Michelle Hunzinker (conduttrice televisiva)
Fabrizio Frizzi ( conduttore TV)
Fabio Fazio (conduttore TV)
Anna Oxa (cantante)
Eros Ramazzotti (cantante)
Jessica Simpson (cantante)
Richard Bronson (imprenditore)
Kakà (calciatore)
Marco Borriello(calciatore)
Mario Balotelli (calciatore)
Federica Brignone (sciatrice)
Denis Dallan (rugbista)
Non c’è nessun limite per poter affrontare questo tipo di intervento se non i vincoli che ci auto-imponiamo per paura o per diffidenza. La sicurezza delle tecniche di correzione dei difetti refrattive è ormai consolidata, non resta altro che decidere se farsi limitare dalle proprie barriere o affrontare la vita in modo pieno e senza limiti.