Ipermetropia

L’ipermetrope ha una visione offuscata degli oggetti vicini ed una visione nitida di quelli lontani. È un difetto spesso asintomatico perché compensato, ma la compensazione è limitata e diminuisce con il progredire degli anni.

L’ipermetropia cos’è e come correggerla

L’ipermetropia è un difetto della vista (ametropia) che si manifesta quando la luce che passa attraverso le pupille viene focalizzata al di là della retina. Ciò avviene perché il bulbo oculare ha dimensioni più corte del normale (ipermetropia assiale).
L’ipermetropia è spesso asintomatica soprattutto in età giovanile poiché l’occhio ipermetrope può compensare il suo difetto visivo riportando l’immagine sulla regione centrale della retina. Questo meccanismo si chiama accomodazione.
Molte persone apparentemente prive di difetti visivi (emmetropi) sono, in realtà, ipermetropi lievi.

L’ipermetrope ha una visione offuscata degli oggetti vicini ed una visione nitida di quelli lontani

Questo difetto ottico si misura in diottrie. A seconda della sua entità si può distinguere in ipermetropia lieve fino a 2 diottrie, ipermetropia media fino a 4 diottrie ed ipermetropia elevata > 4 diottrie.
E’ un difetto visivo che colpisce il 4,5% della popolazione, in Italia ne soffrono 5 milioni.

Correzioni possibili

L’ipermetropia può essere corretta in modo più tradizionale con soluzioni ottiche come occhiali o lenti a contatto. Gli occhiali sono il mezzo più diffuso e di facile utilizzo anche se spesso le lenti sono pesanti e danno un’immagine ingrandita degli occhi (aspetto poco piacevole esteticamente).
Le lenti a contatto hanno ugualmente degli inconvenienti legati agli aspetti manutentivi delle stesse ed alla poca fruibilità per uso continuativo senza creare l’insorgere di complicanze allergiche o di infezioni.

La chirurgia refrattiva rappresenta oggi la risposta più affidabile ed efficace per correggere l’ipermetropia

La curvatura della superficie oculare viene infatti modificata e di conseguenza, il potere refrattivo della cornea stessa (capacità d’ingrandimento), permettendo la focalizzazione dell’immagine sul piano retinico (immagine a fuoco).

Angelo Appiotti, con oltre 30 anni di esperienza e decine di migliaia di pazienti soddisfatti, rappresenta la risposta più autorevole, credibile e rassicurante per la correzione del difetto visivo di miopia mediante tecniche laser e chirurgiche personalizzate.
La scelta della tecnica laser deve essere sempre subordinata ad uno studio attento delle caratteristiche degli occhi e degli obiettivi personali o professionali di ciascun paziente in modo da offrire sempre un vero e proprio prodotto personalizzato.

Tecniche laser e
chirurgiche dell’Ipermetropia

FemtoLASIK

Tecnica laser di seconda generazione indicata per miopia ipermetropia ed astigmatismo. Personalizzabile, con veloce decorso post-operatorio e recupero visivo in 12-24 ore.

PRK

Tecnica laser di prima generazione indicata per miopia, astigmatismo, ipermetropia. Sicura e affidabile, ideale per pazienti con difetti visivi semplici.

Facorefrattiva

Tecnica chirurgica per miopia ed ipermetropia elevate, prevede la sostituzione del cristallino naturale con uno artificiale (lente intraoculare – IOL).

Atleti operati d’ipermetropia

Numerosi sportivi professionisti di spicco della scena italiana ed internazionale hanno scelto la professionalità e l’esperienza trentennale del Dr Appiotti per correggere il difetto visivo d’ipermetropia.

Prenota una visita

Il Dottor Appiotti  opera nelle cliniche di eccellenza chirurgica Vista Vision di Milano e Verona e Villa Richeldi, Modena. Se vuoi prenotare una visita per valutare la tua idoneità al trattamento laser del tuo disturbo visivo contatta il numero verde
800.669.700

Prenota via mail
Se preferisci usare il modulo di contatto, lasciandoci il tuo indirizzo di posta elettronica, ti risponderemo appena possibile.